Home
Recensioni
Chi Siamo
Jeff Fowler

Sonic 2 - Il film | Recensione | Unpolitical Reviews

Scheda:

poster di Sonic 2 - Il film
Titolo Originale:
Sonic the Hedgehog 2
Regia:
Jeff Fowler
Uscita:
7 aprile 2022
(prima: 30/03/2022)
Lingua Originale:
en
Durata:
122 minuti
Genere:
Azione
Fantasy
Commedia
Famiglia
Avventura
Fantascienza
Soggetto:
Josh Miller
Patrick Casey
Sceneggiatura:
Josh Miller
Patrick Casey
John Whittington
Fotografia:
Brandon Trost
Montaggio:
Jim May
Scenografia:
Shannon Gottlieb
Katrin Chong
Musica:
Junkie XL
Produzione:
Neal H. Moritz
Toru Nakahara
Toby Ascher
Hitoshi Okuno
Produzione Esecutiva:
Tim Miller
Nan Morales
Haruki Satomi
Yukio Sugino
Shuji Utsumi
Casa di Produzione:
Original Film
Blur Studio
Marza Animation Planet
Paramount
Budget:
$110 milioni
Botteghino:
$375 milioni
Carica Altro

Redazione

6

Pubblico

Redazione
Pubblico

Cast:

Tom Wachowski
James Marsden
Sonic the Hedgehog (voice)
Ben Schwartz
Maddie Wachowski
Tika Sumpter
Rachel
Natasha Rothwell
Wade Whipple
Adam Pally
Randall
Shemar Moore
Miles 'Tails' Prower (voice)
Colleen O'Shaughnessey
Agent Stone
Lee Majdoub
Knuckles the Echidna (voice)
Idris Elba
Dr. Ivo Robotnik
Jim Carrey
Jojo
Melody Nosipho Niemann
Commander Walters
Tom Butler
Drench
Brad Kalilimoku
Faucet
Krista Alvarez
Longclaw (voice)
Donna Jay Fulks
Armored Truck Security Guard
Scott Patey
Bank Robber
Leif Havdale
Bank Robber
Johnson Phan
Bank Robber
Colby Chartrand
Bank Robber
Kevin Fortin

Trama:

Anticipazione

Trama Completa

Il Dottor Robotnik torna sulla Terra con un nuovo alleato, l'echidna Knuckles. Sarà Sonic, ancora una volta, a dover fermare i suoi piani malefici.

Recensione:

Il regista Jeff Fowler, al suo secondo lungometraggio dopo “Sonic-Il Film”, torna con una nuova avventura che ha come protagonista l’iconico riccio blu dei videogame, dotato di una velocità supersonica e di un’innata simpatia.


Questo secondo film dimostra il chiaro intento di portare avanti il franchise ancora a lungo ma il target di riferimento resta sempre quello di famiglie e bambini. In Sonic 2 si ritrovano le dinamiche comiche tipiche della commedia americana che contribuiscono a rendere il plot principale un po’ più energico rispetto a quello della pellicola precedente.


A tratti l’ironia risulta però troppo esasperata, con continui riferimenti alla cultura pop e sketch eccessivamente dilatati, che portano il film a tendere verso l’esagerazione. Basti pensare alla sua lunghezza: più di un paio di sequenze meritavano infatti un deciso taglio come la gara di ballo e quella del matrimonio, che fanno disperdere l’attenzione dall’avventura principale. Il ritmo è scattante nella prima parte della storia ma si arena nella parte centrale, dove perde il suo equilibrio. Si risolleva invece nel finale, che arriva dopo alcuni momenti portati avanti fin troppo.

Ci sono tre atti scritti ma che non sono stati limati e collegati fluidamente fra loro: la sceneggiatura poteva essere sicuramente sviluppata meglio e dare più spazio alla missione di Sonic. Entrano però in scena nuovi personaggi in CGI che si alleano tra loro in nome dell’amicizia; viene comunque portata in risalto la voglia del regista di omaggiare il celebre videogioco soprattutto nel finale, con uno scontro apocalittico abbastanza coinvolgente. Ciò che rimane anche in questo sequel è il problema dell’interpolazione tra il girato e la CGI, che risulta acerba e traballante: gli umani a volte non sembrano realmente interagire davvero con Sonic e i suoi amici.

Lasciano perplessi alcune digressioni riguardanti i personaggi secondari che si ritrovano però a fine film ad aver raccontato poco o niente di sé. Il cast di attori fa il suo dovere ma troviamo un Jim Carrey più sottotono rispetto al primo capitolo: qui ha perso carisma, ripete spesso le stesse smorfie e sembra che non abbia avuto una giusta direzione che lo guidasse nell’interpretazione.

La figura di Sonic risulta sempre esilarante anche se può essere paragonata a quella di un ragazzino combina guai, figlio di una coppia di giovani genitori inesperti, similitudine forse voluta proprio per far immedesimare gli spettatori più piccoli nel personaggio che si rapporta con il mondo degli adulti. Si nota come il budget per questo secondo film sia stato più elevato: questo emerge soprattutto dalla resa estetica generale e da scenografie e fotografia più curate e d’impatto.

Concludendo, Sonic 2 ha un obiettivo semplice: intrattenere famiglie e ragazzi con un prodotto divertente, da guardare senza troppe pretese, soprattutto se si è affezionati al videogioco simbolo degli anni ’90 e ci si aspetta un qualcosa di fedele e memorabile.

A cura di Giulia Belvedere.
Pubblicato il 14 aprile 2022.

Pro:

  • Entrata in scena di nuovi personaggi interessanti in CGI.
  • Scenografia e fotografia curate nel dettaglio.

Contro:

  • Lunghezza della pellicola eccessiva.
  • Sceneggiatura che perde spesso di vista la missione principale.

Commenti:


Caricamento modulo